Home Master Home DII Home Facoltà Home Ateneo

Info
 Presentazione
 Obiettivi formativi
 Figure Professionali
 Destinatari
Contenuti
 Insegnamenti
 Links Utili
 Archivio Annunci
Utilità
 FAQ
 WebStaff
 


Presentazione

Negli ultimi decenni un sempre maggior interesse è stato riservato all'introduzione nelle nostre abitazioni e negli ambienti dove lavoriamo, di innovative tecnologie con l'obiettivo primario di rendere tali ambienti più confortevoli, più sicuri e più efficienti. Sempre nello stesso periodo è aumentata l'attenzione verso un uso più razionale dell'energia con la possibile generazione distribuita dell'energia da fonti rinnovabili, energia spesso generata rivestendo ed arricchendo gli edifici di dispositivi ed apparati sempre più efficienti che possono già permettere uno sfruttamento vantaggioso dell'energia ecocompatibile. Infine, ma non per questo meno importante, le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT - Information and Communication Technologies) così come quelle della robotica, hanno permesso di sviluppare servizi e dispositivi per assistere persone con bisogni con l'obiettivo primario di rendere la loro vita più autonoma e sicura, in particolare migliorare la salute, la qualità della vita e la mobilità di disabili e anziani nell'ambiente domestico

Molteplici sono gli esempi di applicazioni sviluppate in questi settori, e significative sono le attività di ricerca e sviluppo ancora attive che puntano ad una maggiore integrazione delle soluzioni disponibili e ove possibile alla definizione di standard applicativi. Attività svolte sia a livello locale e nazionale, che internazionale, con l'obiettivo di confrontare tra loro le diverse soluzioni e facilitarne la diffusione e l'integrazione. Un aspetto non trascurabile in questo ambito è l'accettabilità, e non solo la convenienza, dato che non sempre soluzioni tecnologicamente avanzate e vantaggiose che intervengono nell'ambiente quotidiano e nelle abitudini di vita sono accettate e quindi utilizzate dagli utenti, sopratutto quando sono anziani e poco inclini all'uso di tecnologie di interazione e mediazione.

Si avverte pertanto l'esigenza di creare condizioni per rendere più organico lo sviluppo di queste opportunità dato che nel prossimo futuro i bisogni di sicurezza, di comfort e di energia in ambito domestico cresceranno sia per il progressivo invecchiamento della popolazione sia per rendere più ecosostenibile il nostro bisogno di energia. Molteplici sono le azioni da svolgere in modo sistemico per il raggiungimento di questi obiettivi, ad esempio, favorire la ricerca ed il trasferimento delle conoscenze dai centri di ricerca e università verso le imprese per rendere possibile l'introduzione nel mercato di soluzioni innovative e competitive, sostenere la ricerca industriale a completamento del trasferimento tecnologico, incoraggiare la creazione di nuove imprese per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, promuovere la formazioni di figure professionali con robuste conoscenze e competenze sulla combinazione efficiente delle tecnologie per la casa e più in generale per un ambiente di vita in grado di incontrare i nostri bisogni e le aspettative per una vita migliore.

Queste azioni sono di fondamentale importanza nei molteplici settori nei quali la conoscenza e la sua valorizzazione rappresentano opportunità di sviluppo economico e sociale. Ancora di più lo sono nel settore delle tecnologie per la casa, dove è necessario coniugare le nuove tecnologie e i nuovi servizi con i bisogni e le aspettative degli utenti. Per attrezzarsi a questa sfida occorre da un lato acquisire robuste professionalità e competenze nelle tecnologie di interesse e nella gestione efficiente di progetti di innovazione, dall'altro facilitare la diffusione delle nuove soluzioni attraverso meccanismi che ne amplifichino la diffusione creando effetti di rete nei quali gli utenti, oltre che un beneficio economico, traggono anche un beneficio sociale.

Il Master con il suo programma formativo non punta ad un "accumulo delle conoscenze", facilmente acquisibile nei settori high-tech con un contatto diretto ai produttori delle tecnologie disponibili, ma alla combinazione efficiente ed efficace di tali tecnologie per un uso intelligente e razionale delle stesse in un dominio applicativo come quello della casa.

Il territorio che ospita il Master ha sempre posto al centro delle proprie attività il miglioramento economico e sociali dei sui abitanti. La Regione Marche coordina l'Agenzia nazionale della terza età e come tale ha posto una grande attenzione allo sviluppo di servizi e tecnologie per favorire l'integrazione sociale delle persone anziane non pienamente autosufficienti. L'INRCA (Istituto Nazionale di Ricerca e Cura degli Anziani), specializzato in geriatria e gerontologia, svolge attività di ricerca nazionale e internazionale nello sviluppo di soluzioni innovative per l'assistenza domiciliare di persone anziane (Ambient Assisted Living solutions for elderly). La Facoltà di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche collabora con tali istituzioni sviluppando nuove soluzioni tecnologiche ed applicative sempre per l'assistenza di persone non pienamente autonome. Attività questa che ha anche incentivato la nascita di spin-off universitari per lo sviluppo economico dei risultati della ricerca, così come la collaborazione con realtà aziendali presenti nel territorio per lo sviluppo e produzione di sistemi e servizi per persone con bisogni non pienamente autosufficienti.

Lo stesso territorio ha cercato nel continuo miglioramento economico e sociale dei suoi abitanti di ridurre l'impatto ed il costo per l'ambiente, riservando una particolare attenzione al risparmio energetico ed all'uso di fonti di energia rinnovabili. Molteplici aziende, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche, stanno sviluppando negli ultimi anni prodotti e soluzioni innovative che puntano a ridurre il consumo energetico in casa e negli ambienti di lavoro, così come a potenziare l'uso efficiente dell'energia prodotta da fonti rinnovabili, integrando negli edifici dispositivi ed apparati sempre più efficienti.

Un Master che punta alla formazione di figure professionali per sviluppo intelligente delle nuove tecnologie a sostegno di una vita più autonoma e sicura, al miglioramento del comfort e alla riduzione di energia in ambito domestico, trova in questo territorio tutte le risorse necessarie al suo sviluppo. Esistono realtà universitarie, centri di ricerca ed imprese che possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi formativi del master in un modo sinergico e collaborativo.

Il percorso formativo del master prevederà anche l'incontro con altre esperienze nazionali ed internazionali che puntano al medesimo obiettivo. Pertanto, pur partendo da una valenza territoriale, il Master farà acquisire agli allievi quanto di più aggiornato e competitivo a livello internazionale esiste sulle tecnologie per la casa intelligente.


 

Contattaci Home DII

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
Questo sito è stato creato con MD-Pro, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL